sabato 27 marzo 2021

Restyling arredo shabby: Sabby and Charme primavera

Arriva la bella stagione e con essa la voglia id portare una ventata di innovazione anche nell'arredamento. Le soluzioni che si possono adottare per chi ama lo stile shabby chic sono influenzate dai colori pastello che ci ricordano i profumi estivi e il romanticismo di questo stile, ed i motivi floreali tipicamente floreali o più classici che ci riconducono ad uno stile shabby ricco di dettagli come è lo Shabby and Charme che in primavera si afferma con prepotenza. 


Restyling arredo shabby: Sabby and Charme primavera


Restyling arredo shabby: Sabby and Charme primavera

La primavera porta con se la voglia di rinnovare, si vivere all'aria aperta e di portare una ventata di allegria in casa. Le fioriture sono le tipiche espressioni dell'arrivo della primavera, e dunque: perché non portarle in casa?

Sabby and Charme primavera


Sabby and Charme primavera

Lo shabby e charme deriva dallo shabby ed è di questo stile, l'espressione romantica più ricca di dettagli: pizzi, merletti, tessili ricamati e floreali, insieme ad argenti ed accessori ricercati diventano i protagonisti dello stile caratterizzandolo. Oggetti vecchi, usurati dal sapore charmant, che evocano ricordi e sono intrisi di un sapore di "vissuto" caratterizzano lo stile.

Cosa significa shabby and Charme?


Il termine shabby and Charme fa riferimento ad un tipico mood  che veniva adottato nel XVII secolo per arredare le case svedesi con mobili ed accessori di un certo tipo: mobili inglesi di campagna usurati dalle tinte chiare, dettagli ricercati, pizzi, cesti argenti e fiori secchi componevano gli arredi di queste case e veniva adottato anche nei castelli della Loira. 



Primavera shabby


Via libera ai cuscini pastello, tessili floreali, decorazioni murali, tralci di vite o di glicine dipinti e molto altro. Personalizzare gli ambienti di casa in primavera, ma anche verande e terrazzi con i tessili no è un'impresa difficile. Se non vi piacciono i motivi floreali allora puntate su tinte pastello evocative come il giallo tenue ed il rosa (ad esempio). 






Utilizzate solo qualche dettaglio floreale, magari uno o due cuscini con delle belle peonie rosa e bianche, un vaso con fiori bianchi e rosa, un bel mazzo di lavanda. Scegliete qualche stampa fiorite che ricalchi colori e stile descritto.  

Ti potrebbe interessare





venerdì 26 giugno 2020

Come arredare in stile shabby chic la casa: 5 errori da evitare

Per capire come interpretare al meglio questo arredamento va compreso il significato del nome shabby chic. Shabby, infatti significa trasandato ed usurato e viene riferito ai mobili recuperati e riciclati per interpretare tale stile.

Anche se le numerose produzioni moderne hanno dato vita mobili in tale stile non si può parlar però di shabby chic originale. Il secondo termine che compone questa parola Chic è l'esatto contrario di shabby, ossia di trasandato. Per chic si tende a definire qualcosa di gradevole, elegante: appunto "chic".

Ecco che da questo connubio nasce lo stile trasandato ma elegante ossia lo shabby chic, lo stile che ha conquistato il cuore e gli occhi di moltissimi appassionati. Vi state chiedendo: come arredare in stile shabby chic? Bene! Lo scopriremo piano, piano!
Ma vi sono degli errori che vanno evitati quando si punta ad arredare in stil shabby chic la casa: vediamoli insieme!


Come arredare in stile shabby chic la casa: 5 errori da evitare

Come arredare in stile shabby chic la casa: 5 errori da evitare


1) Evitare di mescolare troppi colori, anche quando si opta per tinte pastello tipiche dello shabby insieme a colori classici come il bianco ed il beige. Meglio puntare tendenzialmente su un paio di colori per non rischiare di rendere il tutto poco armonico. 


2) No ai colori accessi e alle geometri su tende e tessili, sia ai motivi romantici floreali tipici della Provenza alle tinte unite tenui a pizzi e merletti, tipici dei tempi andati. 

3) Attenzione ai tessili andrebbero scelti per elezione cotone e lino evitando fibre sintetiche. Si al raso e alla seta ma usati con attenzione e scelti adottando un occhio di riguardo posto verso le fantasie. Si rischia di scivolare in altri stili. 

4) No agli eccessi, evitare di mescolare troppi elementi colori e generi. Lo stile shabby necessita di coerenza ed eleganza per non risultare pesante e poco accogliente.

5) Si all'oggettistica ma scelta con molta cura evitando, anche in questo caso, gli eccessi. Ci vuole poco a passare la linea sottile che divide l'eleganza dal "pacchiano". 


Concludendo, buon senso, attenzione alla scelta dei colori, dei tessili, e dei complementi d'arredo shabby, senza eccedere nell'uso sia dei primi (colori) che dei secondi (elementi d'arredo dai mobili ai complementi) vi aiuterà ad arredare in stile shabby chic la casa evitando di compiere degli errori grossolani.
Ti potrebbe interessare

martedì 12 novembre 2019

Natale shabby idee per l'arredo natalizio

Lo shabby è uno stile pacato dai toni molto romantici che sfrutta diverse tinte e colorazioni: bianco e colori pastello, in primo luogo. Per il Natale dare la giusta connotazione ad un arredamento shabby non è molto difficile: vediamo come fare!

Quali colori utilizzare  per il Natale shabby


Tra i colori che sono più indicati per creare un'atmosfera shabby chic natalizia, troviamo, senza dubbio il bianco, l'argento, l'oro ed anche il rosso e le sue sfumature. Tutti colori che si possono fondere benissimo con le tinte pastello e con il banco colore caratteristico di questo stile. Un esempio reale è quello della foto sottostante. 


Complementi dal colore rosso, tessuti in tartan e piccole decorazioni possono rendere l'atmosfera di casa pronta a ricevere il Natale. Se si possiede un camino, vero e finto che sia, esso potrà divenire il vero fulcro del nostro natale arricchendolo con decorazioni natalizie, ghirlande elfi ed altro. Ma anche bei centro tavola potranno rendere speciale la tavola di Natale.



L'albero di Natale sabby chic


L'albero di Natale shabby chic dai colori chiari con finta neve e ninnoli in argento è quello che viene scelto per eccellenza e che contribuisce per buona parte, alla creazione di un ambiente natalizio ben calibrato che riesce a fondere egregiamente con o stile shabby. 
Anche alberi alternativi magari realizzati in legno bianco come quelli di Maison du Monde rappresentano un'ottima soluzione per l'albero di Natale shabby chic.  Nei negozi di bricolage e anche in negozi online, inclusa Ikea e Maison du Monde è facile reperire ogni genere di decorazione idonea allo stile in oggetto. 


venerdì 19 luglio 2019

Cassapanca shabby fai da te

Il fai da te sta prendendo sempre più piede. Un po' perché in questo modo si riesce a far quadrare meglio il bilancio familiare, un po' perché la creatività e l'estro sono diventati degli hobby più facili da coltivare grazie ai numerosi materiali che il marcato mette a disposizione per questa categoria di prodotti utili al fai da te. Ad esempio per realizzare una cassapanca fai da te shabby chic è possibile reperire un prodotto in legno grezzo con estrema facilità. Dipingere poi la cassapanca con vernici idonee ad interpretare lo stile shabby è abbastanza semplice: vediamo come fare!



Cassapanca shabby fai da te

Per procurarci la materia prima, ossia la cassapanca in legno grezzo possiamo recarci nei brico center o presso altri grandi store come ad esempio Leroy Merlin. In alternativa possiamo individuare il prodotto ce ci serve nei negozi di usato, nelle rigatterie o online cercando appunto i siti che vendono prodotti in legno grezzo. Digitando cassapanca legno grezzo  in Google, troverete opzioni che partono dai 35 euro in su. Individuato per modello e grandezza il prodotto che risponde alle vostre esigenze estetiche e funzionali, incluse dimensioni, potrete procedere alla lavorazione fai da te della cassapanca  acquistando le vernici Shabby adatte a decapare il mobile in legno.


Materiali utili


  • Carta vetrata grana grossa e grana fine
  • Impregnate legno detto tura pori
  • Vernice shabby gessosa
  • Vernice Chalk
  • Pennelli
  • Solvente per lavare i pennelli

Procedimento


Una volta acquistato tutto il materiale utile si procede carteggiando la cassapanca. Passare una mano di tura pori e lasciare asciugare. passare due mani di vernice gessosa grigia e lasciare asciugare tra una mano e l'altra. Se fosse necessario passate una terza mano e lasciate asciugare. Una volta asciugata con della carta vetrata fine carteggiare gli angoli ed i punti a cui vogliamo conferire un'aspetto usurato. Poi, procedere ricoprendo con vernice bianca tipo chalk che vi aiuterà ad ottenere un bell'effetto decapato tipico dei mobili shabby,

Restyling arredo shabby: Sabby and Charme primavera

Arriva la bella stagione e con essa la voglia id portare una ventata di innovazione anche nell'arredamento. Le soluzioni che si possono ...

HOME