sabato 26 agosto 2017

Come fare cuori shabby chic o per Natale a cannucce con la carta tutorial

Gli accessori rendono ogni ambiente più bello e curato e talvolta con il fai da te si possono realizzare un'infinità di cose molto gradevoli come ad esempio dei cuori shabby chic da appendere in camera, in soggiorno o in qualsiasi altro ambiente o magari, per addobbare l'albero di Natale

Se vi state chiedendo come fare un cuore shabby chic a cannucce con la carta vi anticipo che è decisamente molto semplice, serve solo un po' di pazienza e e buona volontà, mentre per quel che concerne i materiali si utilizzeranno oggetti di recupero come la carta di giornale.




Come fare un cuore shabby chic a cannucce con la carta tutorial video e materiali


Per realizzare i vostri  cuori a cannucce di carta stile shabby chic o country  a seconda del colore che sceglierete, serviranno pochi materiali.
Oltre alla carte di giornale vi occorrerà uno stecchino da spiedino lungo, della colla stick, delle forbici per ritagliare delle strisce di carta, colori a tempera e bombolette spray del filo di ferro sottile ed infine un nastrino per appendere il cuore che potrà essere in spago o in raso.
Per la realizzazione potrete modificare il colore del cuore e farlo anche in rosso per creare tante simpatiche decorazioni a cuore per il vostro albero di Natale




In alternativa però, si può optare anche per molti altri colori ed utilizzare questi cuori shabby chic natalizi o semplicemente decorativo come meglio si crede. Anche per quanto riguarda le dimensioni si potrà realizzare i cuori piccoli come quelli in foto o anche cuori grandi solo modificando la grandezza delle cartucce di carta e la lunghezza.

Come fare cuori shabby chic o per Natale a cannucce con la carta tutorial video 

Seguendo il tutorial video vi accorgerete di come il procedimento sia abbastanza semplice ma un poco lungo.




Come potete vedere dal video la procedura è semplice ma un po' lunga Ma vi ripagherà il risultato finale che è davvero molto gradevole i cuori shabby chic ed i cuori per l'albero di Natale sono molto belli. 

venerdì 25 agosto 2017

Arredamento, design e le contaminazioni di stile


Arredamento e design e le contaminazioni di stile determinano le caratteristiche salienti di ogni ambiente arredato in maniera inequivocabile e spesso molto personale. 




Qualunque sia lo stile d'arredamento che ci piace, va detto, senza ombra di dubbio, che  ogni stile possiede spesso dei vincoli ben precisi, e in virtù dello stile prescelto, questo concetto sarà più o meno marcato. 
Alcuni stili nello specifico, possono avvalersi di innumerevoli contaminazioni, altri invece, sono belli proprio per la loro purezza e semplicità di linee e colori, o ricchezza degli stessi,  e la non possibilità di contaminarli più di tanto inserendo mobili od accessori in contrasto. 




Arredamento e design e le contaminazioni di stile


Un esempio di questo concetto "stile e contaminazioni" può essere espresso, ad esempio, attraverso lo stile minimale moderno, ancor di più quello giapponese. Altri stile d'arredamento invece,  come lo shabby chic, il country, lo stile provenzale , quello rustico possono fregiarsi di contaminazioni senza rischiare di modificarne più di tanto il concetto di base.  




Shabby e industrial



Un'altro esempio di connubio e contaminazioni viene dallo stile shabby industrial (vedi foto), ottenuto bilanciando con maestria vari elementi che derivano sia dallo stile shabby chic classico che da quello tipicamente industriale. Ambedue decisamente vintage, uniti insieme, riescono a creare luoghi ricchi di personalità come la cucina fotografata.




La giusta misura andrà ricercata proprio nella base concettuale che determina lo stile stesso e ovviamente, da un sano buon senso.
Ci piacciono le contaminazioni di stile nell'arredamnto? Certamente si! Le contaminazioni rompono le righe, gli schemi e danno vita ad estro e fantasia creando ambienti in cui nulla è scontato e tutto è rinnovabile. 

GDPR INFORMATIVA

L'e-mail da voi utilizzata per commentare gli articoli nel blog è celata, Google rende visibile solo il nome con cui commentate e nient'altro.
Vi ricordo che se non desiderate loggarvi potete commentare in anonimo: è unicamente Google che tratta i vostri dati per poter commentare in questo blog. Per commentare in anonimo trovate l' opzione nel menù a tendina prsente nel modulo dei commenti. Per maggiori informazioni sul trattamento dei dati
vi invito a visitare e leggere: Privacy policy e GDPR

Cassapanca shabby fai da te

Il fai da te sta prendendo sempre più piede. Un po' perché in questo modo si riesce a far quadrare meglio il bilancio familiare, un po&...

HOME